bonifica di materiali contenenti amianto


Sebbene la lavorazione dell'amianto sia fuorilegge da oltre venticinque anni (legge n.257 del 27 marzo 1992), i segni del suo uso intensivo sono ancora fin troppo evidenti.
La messa in sicurezza dei materiali contaminati, oltre a essere un obbligo di legge, è un dovere morale nei confronti della salute.
La bonifica dei beni contenenti amianto è un compito assai delicato che può essere svolto esclusivamente da società iscritte all'Albo Nazionale Gestori Ambientali e qualificate dal Servizio di Medicina del lavoro dell'ASP.

La Xifonia vanta una squadra di operatori altamente qualificati nelle attività di messa in sicurezza, rimozione, smaltimento e bonifica di beni contenenti amianto: lastre ondulate, canne fumarie, serbatoi, ma anche coibentazioni di apparecchiature industriali o mezzi di trasporto (vagoni ed elicotteri).

Inoltre, è disponibile
su richiesta il servizio di sostituzione di coperture di edifici con lastre di materiale isolante.